L’operatore logistico SiloNet punta sulla RoadEfficiency di Mercedes-Benz Trucks

Economia & Logistica

Un’attività estremamente volatile.

Le medie imprese del settore del cemento devono essere spietate calcolatrici. Costi complessivi bassi, sicurezza elevata e grande disponibilità dei veicoli sono un must per gestori di flotte come Gerdes + Landwehr.


Herbert Schulz trasporta giorno dopo giorno decine di migliaia di chilogrammi di carico che intravede solo da uno spioncino di pochi centimetri per tenerlo d’occhio durante lo scaricamento del suo semirimorchio silo. “Verifico che il cemento scorra senza problemi”, spiega il quarantaseienne in questo pomeriggio invernale a un paio di chilometri a sud-ovest di Brema. Schulz colpisce due, tre volte la parete d’alluminio con un martello di gomma, per stimare il livello di riempimento in base alla risonanza. Dopo tre quarti d’ora scarsi, le 29 tonnellate di cemento sono fluite nel silo dell’impianto per calcestruzzo preconfezionato.


Cemento: il carico più importante.

Nell’impianto di Delmenhorst, aggiungendo al cemento ghiaia, sabbia e acqua, viene prodotto il calcestruzzo fresco per la lavorazione immediata. Oggi Schulz ha caricato il veicolo presso il cementificio Holcim di Brema. “Questo tipo di cemento garantisce un’elevata resistenza. Il calcestruzzo prodotto è ideale, per esempio, per le fondamenta di centrali eoliche”, spiega il conducente. In successione costante, le betoniere rombanti vengono riempite dall’alto con un tubo massiccio a pochi metri dall’Actros del conducente. Una suoneria assordante segnala: il tamburo rotante è completamente carico, il prossimo per favore!

“Il cemento è di gran lunga il nostro carico più importante”, afferma John Henrik Landwehr. Il quarantacinquenne è amministratore del gruppo Gerdes + Landwehr con sede a Sulingen, Bassa Sassonia, e datore di lavoro di Herbert Schulz e dei suoi oltre 240 colleghi. Nel 2016, il gruppo ha movimentato merci per un totale di oltre 2,4 milioni di tonnellate. Per tre quarti si è trattato di materiale da costruzione, in particolare di cemento per la produzione di calcestruzzo. “Circa il 90 per cento del materiale da costruzione che trasportiamo è rappresentato dal cemento”, afferma Landwehr. Per il restante dieci per cento si tratta di sabbia, ghiaia, calce, ceneri volatili e sabbia di quarzo.


Il calcestruzzo ha un enorme mercato in tutto il mondo e, inevitabilmente, anche il cemento. In Cina, dove stanno sorgendo intere città, e le megalopoli esistenti crescono senza fine, sono state utilizzate nel 2016 presumibilmente 2,4 miliardi di tonnellate di materie prime. In India, una delle economie emergenti, le vendite di cemento non sono paragonabili a queste cifre, ma sono tuttavia enormi, mentre negli Stati Uniti stanno aumentando costantemente. In Germania, nel 2016 sono state utilizzate almeno 27,5 milioni di tonnellate di cemento.

Viste le vaste dimensioni del mercato globale, pochi grandi attori fanno il bello e il cattivo tempo. LafargeHolcim, HeidelbergCement e Cemex guidano la classifica internazionale. Per sopravvivere in questo mercato, le medie aziende locali, come il gruppo Gerdes + Landwehr, devono adattarsi alle regole del gioco ed essere estremamente competitive sul fronte dei costi. Un importante fattore di successo per Gerdes + Landwehr è la flotta di autocarri di Mercedes-Benz basata sul concept di RoadEfficiency.


“E se si guardano le ultime innovazioni nei sistemi di assistenza e sicurezza, tra cui l’Assistente alla svolta di cui è dotato già il 30 percento dei camion, la Stella non ha rivali”

– John Hendrik Landwehr


Un altro pilastro importante. Gerdes + Landwehr è attiva anche nel settore edile, sia per clienti commerciali che privati.
Un altro pilastro importante. Gerdes + Landwehr è attiva anche nel settore edile, sia per clienti commerciali che privati.

Una quota di mercato del nove percento.

Nel 2016 il gruppo Gerdes + Landwehr ha raggiunto una considerevole quota di mercato del nove percento per quanto riguarda il cemento trasportato. SiloNet Logistik, che tratta esclusivamente il trasporto di cemento, svolge in questo ambito un ruolo chiave. La società, joint venture con Holcim (Deutschland) GmbH, uno dei principali produttori di cemento in Germania, e affiliata del leader globale LafargeHolcim, è stata in grado di fare un balzo in avanti nel fatturato arrivando a quasi 68 milioni di Euro. Quasi due terzi – e con questo si chiude il cerchio su Herbert Schulz e il suo Actros con semirimorchi silos – sono rappresentati dal trasporto.

Oggi la flotta del gruppo è composta da ben 170 camion utilizzati principalmente nella metà settentrionale della Germania. 83 di questi, tra cui tutti i quasi 50 autocarri di SiloNet, sono Actros.


“Guidiamo Mercedes-Benz dal 1958”, afferma il titolare John Henrik Landwehr che rappresenta la quarta generazione dell’azienda. “La qualità dei veicoli ci ha sempre convinto. E se si guardano le ultime innovazioni nei sistemi di assistenza e sicurezza, tra cui l’Assistente alla svolta di cui è dotato già il 30 percento dei camion, la Stella non ha rivali”. Dal punto di vista del business, il fattore più importante è il costo totale durante tutta la durata di utilizzo del veicolo. “E anche in questo caso l’Actros se la cava molto bene. Nel complesso è un camion davvero molto interessante”.



Gruppo Dinamico.

I partner della joint venture SiloNet sono Holcim e il gruppo di società Gerdes + Landwehr (G+L) con sede a Sulingen, Bassa Sassonia. Comprese tutte le partecipazioni, G+L conta circa 300 dipendenti. I servizi di trasporto rappresentano quasi i due terzi del fatturato. Fanno parte dell’attività anche la pianificazione e la costruzione di immobili privati e commerciali, nonché la progettazione di impianti eolici. G+L detiene anche le quote di un produttore di calcestruzzo preconfezionato con cinque stabilimenti. Inoltre, ci sono due partecipazioni piuttosto insolite: un hotel di Norderney e una palestra proprio accanto alla sede centrale di Sulingen, dove i dipendenti possono allenarsi a tariffe speciali. Le origini dell’azienda odierna risalgono a un’impresa di muratori fondata nel 1898.


Lavoro fantastico!

Consegna del cemento con l’Actros di Herbert Schulz.
Puoi trovare il film qui.


Fotografie: Christian Schmid

1 commenti

Frumos.7 ani a muncit pe asa ceva.mi ar place sa o fac in germania.alte conditii!
Traduci testo